Arista di maiale

image

Arista di maialedi Ilaria Tordi

Allora…..di solito la prendo con l’ osso, quella con più grasso.
Faccio una specie di pappetta con pistacchi olio ramerino salvia e sale. E la cospargo tutta. La rimetto in frigo per almeno un giorno. Oggi ho foderato dell’ arista con rigatino toscano, e la pappetta l’ ho appiccicata sopra da stamani. Sta cuocendo…..il profumo è inebriante! Cuocere a forno statico finché non ha fatto la crosticina fuori, bagnando il fondo con vin bianco a metà cottura. Poi spengo e la lascio lì. Al calduccio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...