Tarallini pugliesi al seme di finocchio con esubero di lievito madre

image

Tarallini pugliesi al seme di finocchio con esubero di lievito madredi Donatella Battista

Ingredienti
120 gr di pasta madre da esubero
170 gr di semola rimacinata
120 ml di vino bianco (o anche acqua)
8 gr di sale
La punta di un cucchiaino di bicarbonato
4 cucchiaini di semi di finocchio

Sciogliere il lievito madre nel vino bianco, aggiungere l’olio e poi me polveri mischiate tra loro. Lavorare l’impasto trasferirlo sulle spianatoia. Unire i semi di diamante lavorare fino a che essi sembreranno uniformemente distribuiti. Lasciar riposare l’impasto coperto per mezzora. Trascorso questo tempo formare i tarallini e tuffarli in acqua bollente. Non appena saliranno in superficie, raccoglierli con una schiumarola e metterli ad asciugare su un canovaccio. Una volta persa l’umidità metterli in forno a 200 gradi fino a che saranno dorati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...