Ravioli di gamberi

Ravioli di gamberi - di Louise Pénaud

Ravioli di gamberidi Louise Pénaud

Per 4 persone

– 500/600 g di gamberi crudi, interi
– 300 grammi di farina
– 3 uova
– 100 g di burro
– 1 spicchio di aglio
– succo di limone/lime
-sale, pepe, olio di oliva, prezzemolo

Impastare la farina con le uova, coprire e far riposare mezz’oretta in frigo.
Sgusciare i gamberi, tenendo da parte le teste. Tritare i gamberi grossolanamente, condire con sale, pepe, un filo di olio e il succo di mezzo limone; riservare.
In un pentolino fare sciogliere il burro a fuoco basso, aggiungervi le teste di gambero e lo spicchio sbucciato, un pizzico di sale. Far cuocere a fuoco bassissimo finché le teste non cambiano colore, mescolando frequentemente e schiacciando le teste con un cucchiaio. Quando il burro di crostacei ha preso un buon odore filtratelo e riservatelo (potete colorarlo con un po’ di paprika per avere un colore più vivo).
Stendere la pasta abbastanza sottile (con la macchina per la pasta è più facile xD), tagliare dei cerchi, farcire i ravioli con i gamberi marinati, chiuderli. Cuocerli in abbondante acqua bollente salata per quattro minuti, poi passarli in padella con il burro di crostacei e una spolverata di prezzemolo tritato. Prima di servire grattugiare un po’ di zeste di limone.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...